Risotto all’Aceto Balsamico di Sicilia

Oggi vi propongo una ricetta tutta made in sud (o quasi), in quanto la maggior parte degli ingredienti sono – appunto – del sud, eccezion fatta per il riso.
In particolar modo, l’ingrediente speciale della ricetta è l’aceto balsamico Condiaroma33, prodotto in Sicilia dall’azienda Laudicina.

Queste le parole dell’autrice, che ringraziamo infinitamente, della ricetta. Per consultare le sue ricette, visita il suo blog – https://dolcilandia.blogspot.com/
o la sua pagina FB –> https://www.facebook.com/dolcilandiaenonosolo/ 

Ammetto che lì per lì ero dubbiosa sull’abbinamento di un aceto balsamico con un primo piatto, ma l’approfondita ricerca sull’azienda, dei suoi prodotti ed i consigli su come abbinarli, mi hanno spinta a provare l’abbinamento del riso con quest’aceto e un formaggio, che seppur è un pecorino, il gusto è molto amabile.
Per me uno sposalizio perfetto e spero lo sia anche per voi.
Ecco a voi la ricetta.

Ingredienti per 4 persone :
– 350 gr di riso Arborio
– 120 gr di pecorino di Monte Poro + 50 gr per la decorazione finale
– 1 cipolla piccola
– 1 bicchiere di vino
– Brodo vegetale caldo q.b. per la cottura del riso
– Aceto Balsamico Condiaroma33
– Olio di oliva q.b.

Procedimento:
In una casseruola far scaldare un filo d’olio di oliva con la cipolla tritata il più finemente possibile.
Aggiungere il riso, farlo tostare qualche secondo, poi sfumare con il vino bianco.
Una volta evaporato il vino, aggiungere il brodo un po’ alla volta e portare a cottura mescolando di tanto in tanto.
Durante la cottura aggiustare anche di sale se necessario.
Quando il riso è cotto, spegnere e mantecare con il pecorino di Monte Poro. Coprire con un coperchio e lasciar riposare il riso un paio di minuti.
Infine impiattare e ultimare il piatto con un filo di Aceto Balsamico Condiaroma33 e con triangoli di pecorino di Monteporo.
Buon appetito e un ringraziamento particolare all’azienda Laudicina per questa collaborazione.

Se vuoi vedere il procedimento in un video, ecco il link:  https://youtu.be/BSUZ8Lexj-o

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *